Il Curriculum Vitae è il documento che si redige per far conoscere le proprie competenze ed esperienze lavorative. Dall’impatto del C.V. può dipendere la possibilità di ottenere un colloquio diretto con il responsabile delle Risorse Umane, tappa fondamentale per ottenere il tanto agognato impiego.

curriculum vitae

contenuto, forma e sintesi.

Spessissimo accade che il tempo concesso alla lettura del documento è ridotto a pochi minuti, per tale motivo il Curriculum Vitae deve rispondere ad alcuni requisiti di base, occorre cioè prestare la massima attenzione nella sua compilazione e curare fattori fondamentali come il contenuto, la forma, la sintesi ma anche (e soprattutto) l’attinenza alla realtà.

Per quanto riguarda il contenuto, esso deve garantire la presenza di tutte le informazioni richieste, evitando che sorgano nel lettore domande che potrebbero rimanere irrisolte. Quindi la parola d’ordine è chiarezza!

La chiarezza del contenuto si ottiene con una forma grammaticale semplice e lineare; evitare quindi le frasi troppo lunghe e contorte, dove occorre una seconda lettura (spesso non concessa) per distinguere il soggetto che compie l’azione!!! Molto efficaci sono le formattazioni del testo che prevedono punti elenco e tabelle, in genere in grado di cogliere l’attenzione dell’occhio del selezionatore in modo più efficace rispetto ai lunghi paragrafi di testo. Da notare come nei nuovi modelli di curriculum formato europeo ed europass, la formattazione del documento è già impostata ed è altamente sconsigliato modificarla. Attenzione, la semplicità è da perseguire nella forma ma non nella terminologia, soprattutto se l’impiego a cui si aspira fa parte di un settore lavorativo specifico come quello tecnologico, scientifico, informatico, etc. In questi casi la redazione del Curriculum Vitae richiede assolutamente l’uso di termini che implicano necessariamente l’acquisizione di conoscenze, abilità e competenze specifiche.

Il tutto deve essere esposto senza far addormentare il lettore! Quindi individuare le informazioni essenziali distinguendole da quelle superflue e inutili, con le quali otterremmo solo l’allungamento del tempo necessario alla lettura, con una inevitabile diminuzione dell’attenzione e dell’interesse e conseguenze ….. disastrose!

Come detto in precedenza una qualità imprescindibile del nostro Curriculum Vitae dovrà essere l’attinenza alla realtà. Non inventate niente al di fuori di quello che realmente siete! Conoscenza delle lingue, utilizzo dei computer, incarichi passati, vanno inseriti nel C.V. soltanto se veritieri, pena la perdita di credibilità e di fiducia nell’immediato futuro!

Chi leggerà il nostro curriculum vitae?

In generale più informazioni date sulle vostre competenze più possibilità avrete di rientrare nelle selezioni dei colloqui. Ciò è ancor più valido nel caso in cui il Curriculum Vitae appena redatto sia finalizzato alla presentazione del vostro profilo professionale a centri per l’impiego o agenzie di lavoro. Queste inoltreranno il nostro documento a numerose Aziende che avranno esigenze tra le più disparate.

Differente sicuramente è il caso invece in cui si debba compilare il Curriculum Vitae per una specifica Azienda: in tale circostanza occorre puntare alla selezione delle informazioni effettivamente attinenti al settore in cui opera il potenziale datore di lavoro. Dovranno essere tralasciate tutte le informazioni assolutamente estranee al contesto o fuorvianti per concentrare piuttosto l’attenzione del selezionatore sulle competenze maggiormente premianti ed effettivamente ricercate dall’Azienda.


DOWNLOAD gratuito del Curriculum Vitae in italiano qui:

I download sono totalmente gratuiti. Prima però aiutaci a crescere: condividi questa risorsa!!!! I link verranno visualizzati subito dopo. Grazie.

oppure per prelevare modelli in vari formati e testi tradotti in numerose lingue visita le nostre sezioni tutorial in questa pagina: Curriculum Vitae da compilare, oppure in questa Modello CV europeo